Nazionali UISP 2017: Urbino da favola

Sarà la vicinanza geografica, sarà la disciplina sportiva che ci accomuna, sarà l’amicizia che ci lega da anni ma diciamo a gran voce che quella di Urbino è stata una delle migliori edizioni dei Campionati Nazionali UISP di artistica femminile di sempre. Organizzazione precisissima, campo gara allestito ad opera d’arte, cortesia degli addetti ai lavori, simpatia nei momenti più tesi, tutte le caselle giuste che fanno apporre la lettera maiuscola al nome e al cognome: Ginnastica Vital Fermignano. Non esageriamo per nulla. La realtà è stata questa nel primo fine settimana di gare al Pala Mondolce di Urbino (zona Sant’Annunziata); le società e le ginnaste hanno trovato le condizioni ideali per gareggiare nella rassegna più importante dell’anno. Un caloroso benvenuto ci è stato riservato in virtù dell’esperienza maturata insieme nella ginnastica, un cammino tecnico iniziato un sacco di tempo fa. E noi ringraziamo di cuore. I risultati delle gare sono stati positivi per i nostri colori, in tutte le categorie una nostra ginnasta è andata a podio. “Siamo soddisfatti – affermano a caldo i tre tecnici sociali Milena, Matteo e Giuliana – del risultato di tutta la squadra, nessuna esclusa; certo qualcosa poteva andare meglio, qualche bimba poteva essere più pulita ma il nostro livello è ai piani alti della Uisp Nazionale. Dobbiamo andarne fieri a prescindere”.

E nel blocco di gare dal 8 al 11 giugno possiamo incrementare il bottino con le neofite della ginnastica, i vari gruppi delle piccolissime. 

Risultati.

Cat 5^ Senior: Volteggio: argento per Chiara Temellini, bronzo per Laura Sanchini

Cat 4^ Junior: Alessia Bontempi medaglia di bronzo al corpo libero ( la prima da sinistra nella foto qui sotto )

 

 

 

Cat 4^ élite: Elisa Ortolani conquista la medaglia argento e Noemi Guidi il bronzo nella classifica generale; Giorgia Castaldo argento alle parallele

 

 

Cat specialità di 4^ e 5^: Nicol Floridi, Tanya Torriani, Lucia Magnani e Lucrezia. Lucia una terza posizione a trave, Lucrezia conquista il titolo di campionessa nazionale a Parallele e conquista anche l’argento a corpo libero ( foto di copertina )

Cat 3^ èlite: Nausicaa Maioli: l’emozione era tanta, purtroppo qualche imprecisione qua e là l’hanno lasciata ai piedi del podio, quarta finale

 

Cat 3^ Senior: Vanessa Casadei chiude in 23 posizione, gara regolare in tutti gli attrezzi, la concorrenza era agguerritissima

 

 

 

Cat 3^ specialità: Virginia Cecchini, Eleonora Cappellini, Janel Amoah, Giulia Massimi, Manuela Po Baldrighi, Erica Brunetti, Sofia Tenti, Alice Linari hanno affrontato il campo nazionale con grinta e concludono portando a casa una medaglia d’oro con Alice al volteggio e una di bronzo con Eleonora a trave

Cat 2^ specialità: Margherita Facondini si aggiudica il titolo di campionessa nazionale alla trave. Chiara Leardini ottiene la medaglia d’argento a pari merito; per regolamento (più giovane tra le due contendenti) le viene assegnata quella di bronzo.