Rieti 2017 – Campionati Italiani Under 16

Tre donne in lizza per un posto al sole nel “centro d’Italia”, Rieti, una delle capitali dell’atletica peninsulare. Michela Massari ( 100 ostacoli ), Vittoria Bacchini ( lancio del disco) e Olivia Maltoni ( lancio del giavellotto ) hanno lottato senza paura, alla grande.

Vittoria è parsa la più in forma del terzetto Atletica 75. Ha agguantato la finale con la dodicesima misura (33,29 mt ); il giorno successivo, dopo il primo incoraggiante lancio, non ha saputo ripetersi ed è incappata in altri due nulli. La sensazione è però che parecchie avversarie non erano così lontane, questo forse ha creato rammarico. Anche questo è lo sport. Tutta esperienza.

Olivia, in ripresa dopo un periodo buio, si comporta bene sulla pedana del giavellotto e la sua miglior spallata è di 36,63 mt; Olli è rimasta contenta del 18^ posto conclusivo e questa prestazione le riporta entusiasmo e fiducia nel resto della stagione. La ragazza dalle caratteristiche lentiggini ha testa e qualità per la sua carriera da lanciatrice.

Michela era un’incognita. Problemi fisici irrisolti hanno minato la sua preparazione da un anno e mezzo a questa parte e non si è potuta esprimere con continuità. Ma a Rieti è giunta concentrata anche se sofferente, con bel temperamento davvero. In batteria ha fatto una gara pulita e si è qualificata per la “finalina” (dal 9 al 16 posto – ndr). Forse si aspettava di più ma essere a questo campionato italiano significa molto e lei lo sa in fondo. Un mezzo miracolo!

Complimentissimi ai due tecnici Andrea Boga ed Elena cerri, la loro impronta sui risultati si vede eccome.