Tre fine settimana bellissimi tra indoor e lanci all’aperto!

I tre week end appena trascorsi hanno mostrato cose davvero interessanti per gli atleti biancazzurri. Tantissimi debutti nel gruppo delle corse di velocità divise tra 60m, 200m e 400m: Alberto Pirani, Alberto Casadei, Vittorio Arrisicato, Michael Lucchi, Angelo Grande. Molte conferme: Alessandro Temellini, Niccolò Battistelli, Federico Cerri, Matteo Bacchini, Ilaria Vanni. Graditissimo ritorno alle gare per Giulia Ortolani nei 60 piani dopo un quinquennio dedicato allo studio e al lavoro!! Nei salti in estensione ( lungo e triplo ) Valentina Albertini e Giorgia Saioni hanno dimostrato carattere e hanno addirittura migliorato il proprio record personale ( triplo ). Alessandro Temellini nel salto in lungo ha fissato l’impronta a 6,32m. Nel salto con l’asta un risveglio inaspettato per questo duro periodo che inficia non poco le sedute di tecnica: Valentina D’Altilia ritocca il suo PB per ben due volte portandolo a 2,65m. Dalila Fanelli supera l’asticella a 3,10m, standard di partecipazione ai Campionati Italiani Under 23 di Agropoli di giugno, cosa che riesce subito anche a Valeria Cecchini che balza oltre i 3 metri dopo un anno di infortunio al ginocchio. Fatica ancora un pò nel trovare i giusti equilibri di salto Enrico Pani che comunque dimostra un potenziale davvero alto. Dalle pedane dei lanci ottime cose: 35,50m per Olivia Maltoni nel lancio del giavellotto ( attrezzo da 600gr. ) che vince molto bene la gara di Modena; prima piazza sempre a Modena anche per Vittoria Bacchini nel lancio del disco ( attrezzo da 1kg ) che lancia a 35,71m (suo PB) e si sistema al comando indiscusso delle liste stagionali di specialità. Anita Bartolini scaglia il peso da 3kg a 12,59m, è in rodaggio per la rassegna Under 17 al coperto di Ancona a metà febbraio dove dirà di certo la sua.

Capitolo staffette. Ben 2 compagini targate Atletica 75 hanno dato vita alla 4×200, distanza tipica dell’anello parabolico coperto. Gli uomini ( Battistelli, Temellini, Cerri e Lucchi) chiudono la loro fatica con 1’38″84 a pochissimi centesimi dal minimo di partecipazione della rassegna nazionale Juniores (1’38″14). Le donne, galvanizzate dallo spirito di gruppo, mettono in piedi una staffetta “sui generis” con saltatrici e lanciatrici: Ilaria Vanni, Chiara Casadei, Olivia Maltoni e Valentina Albertini. Il loro crono si ferma sul 2’02″36. Stanche ma felicissime!

Risultati dettagliati di Ancona al seguente link ( selezionare le giornate del 13-14 gennaio, 20-21 gennaio e 27-28 gennaio con la dicitura “Meeting Nazionale Indoor” ):

http://www.fidal.it/calendario.php?&id_sito=8&submit=Invia&livello=REG&new_regione=MARCHE&anno=2018&mese=1