Ragazzi e Cadetti ad Ancona

Due settimane di gare intense quelle al Palaindoor di Ancona, gare che hanno riservato piacevoli sorprese e belle conferme. I nostri giovani delle categorie Under 13 e Under 15 si sono cimentati in corse, salti e lanci. Dai 60 ostacoli i tempi più interessanti, seguono le staffette delle rispettive categorie che hanno fatto registrare discreti responsi cronometrici e vittorie nelle rispettive batterie.

Al coperto i lanci sono rappresentati dal solo getto del peso, specialità che ha visto protagonisti soprattutto i Ragazzi e le Ragazze con l’attrezzo da 2 kg. Volgendo lo sguardo alle pedane dei concorsi, quella dell’alto ha dato forti emozioni con un botta e risposta a distanza di una settimana tra due cadetti del 2004, entrambi ad un passo dall’abbattere il record sociale di categoria di 1,77 che resiste da parecchi anni; il detentore Francesco Arduini è contento di questa sana sfida interna e tifa per i ragazzi. Anche il salto in lungo e il salto triplo sono stati ben addomesticati dai nostri atleti. Insomma, 15 giorni di sano sport, atletica divertente e sfide al cardiopalma come è giusto che sia.

La ciliegina sulla torta è stato l’incontro con Alessia Trost, saltatrice in alto della Nazionale e bronzo mondiale indoor nel 2018 che si è prestata molto volentieri alle foto di rito. Poter parlare anche solo un attimo con una campionessa di tale spessore è una iniezione di fiducia e di motivazione davvero importante.

Il numeroso gruppo sta lavorando abbastanza bene sul campo, si allena regolarmente grazie anche ad una discreta organizzazione personale ( riguardo alla scuola in particolare ), lotta a denti stretti contro il freddo di queste settimane invernali. Quando l’impegno e la passione ci sono, gli “zero gradi” non fanno paura.