Campioni regionali a squadre di prove multiple!

Il podio di squadra di Cesena

Un po’ ci speravamo ma solo quando la classifica ufficiale è stata annunciata, allora sì che abbiamo realizzato che il titolo regionale a squadre di prove multiple era dell’Atletica 75, proprio nostro! A Cesena il 16 giugno scorso la lotta è stata intensa fino all’ultima gara ma i nostri under 15 hanno resistito agli attacchi degli avversari.

Dalle 10,15 di mattina, sotto un caldo torrido, la squadra cadetti composta da Danilo Cimmino, Tommaso Arduini e Gianmaria Semprini (Yan Rozkhov assente per motivi di studio) ha battagliato tra gli ostacoli, nel salto in alto, nel lancio del disco, nel salto in lungo, nel lancio del giavellotto e sui 1000 metri. Al femminile hanno difeso i colori biancazzurri Lucia Andreani e Amra Mehinagic.

Le ragazze si sono ben comportate facendo siglare buoni riscontri in alcune gare: Amra nel lungo con 4,37m e Lucia nel “suo” alto chiuso con 1,50m. Entrambe prova sopra le aspettative nei temuti ostacoli, dove la ritmica dei tre passi è stata finalmente centrata.

Le cose migliori nella gara maschile dove fin dall’inizio Danilo e Tommaso si sono sistemati tra i primissimi posti in classifica e hanno condotto il ritmo nei punteggi delle singole gare, grazie soprattutto al favore delle prime prove (ostacoli e alto). Gianmaria poco più dietro. Hanno tenuto bene nel salto in lungo, rischiato qualcosa nei lanci, prove ancora ostiche. Nell’ultima sfida, quella di resistenza, hanno lottato per cedere agli avversari meno punti possibili e alla fine sono riusciti nell’intento. 8418 punti lo score finale, dato dalla somma dei punteggi dei migliori tre atleti di ciascuna squadra. Di misura sulla seconda, Pontevecchio Bologna (8323), ma ampio margine sulla terza, la temuta Fratellanza Modena (7607).

A livello individuale bei record personali. Danilo abbatte il suo limite proprio nel punteggio finale dell’esathlon, 3106 punti, che gli vale la quarta piazza individuale di giornata. Tommaso nel lungo con un balzo di 5,45m e Gianmaria negli ostacoli con 14″66, tempo che si inserisce addirittura al secondo posto nelle graduatorie regionali stagionali.

Un successo che come sempre rende omaggio a tutta la squadra cadetti/e, anche a chi non è potuto essere presente fisicamente per vari motivi, il loro pensiero ha dato la spinta decisiva alla conquista del trofeo. Bravi tutti !!!