Una domenica da ricordare

Vissuta con le pareti a mattoncini stile anni 70, densa di ricordi per alcune ex ginnaste degli anni 80/90 sedute in tribuna, splendida e attrezzatissima per la schiera di valorosi tecnici a bordo pedana, emozionante per le tante ginnaste in gara oggi. La palestra di Rimini (ex Romeo Neri) interamente dedicata alla ginnastica artistica gestita dalla Polisportiva Celle ha riservato un bel trattamento alla Serie C – fase regionale, competizione a squadre di livello che vedeva più di 30 compagini al via a contendersi il titolo.

Nella lista di iscrizione compariva anche l’Atletica 75 Cattolica grazie alle nostre Giulia Santoni, Giorgia e Jessica Dini. Occasione importante per dimostrare ancora una volta il loro valore e cercare di scalare la vetta della classifica finale. 

Il primo turno di gara delle 9,15 dice che le nostre bimbe inizieranno la rotazione dalle parallele. Senza intoppi gli esercizi di Giulia, Giorgia e Jessica che mostrano calma e sicurezza in passaggi spettacolari come la “granvolta”, esercizi ancora migliorabili dal punto di vista della fluidità di esecuzione; punteggi buoni spuntano dal tavolo di giuria. Cambio attrezzo e si va alla trave, la più temuta. Infatti lo sguardo delle bimbe si fa serio e concentrato: Jessica comincia l’esercizio con un’ottima entrata di “forza”, esegue la sequenza con qualche piccola sbavatura ma gestisce bene la tensione per poi uscire con un buon salto avvitato; Giulia sembra la meno intimorita, sale determinata e prova la difficile rondata – salto dietro, cade ma non si perde d’animo e conclude senza errori l’esercizio; Giorgia è l’utlima a dover salire, il profondo respiro si sente anche dagli spalti, serie buona di salti, serie di flik flak, purtroppo cade dalla ruota senza mani, risale e si libera finendo anche lei con l’avvitamento. Ora la strada è in discesca, si passa al corpo libero. Pochi minuti di riscaldamento specifico e le nostre atlete eseguono il proprio pezzo con estrema tranquillità e precisione, diagonali ottime e parte coreografica discreta, applausi dalle tribune. Si prende un pò fiato poi l’ultima fatica, il volteggio, che quest’oggi prevede da regolamento i tappetoni e non il classico cavallo/tavola. Due salti a testa, ribaltata e rondata – flik. Spinte molto efficaci sulla pedana e direzioni quasi perfette nonostante rincorse ancora un pò approssimative (ndr). Il punteggio totale parla chiaro soprattutto per gli addetti ai lavori, 185,350. La felicità è immensa, 2 piazza su 32 squadre! Con pochissimo scarto di punti dalla prima posizione occupata dalla fortissima Coop Consumatori Nord Est di Parma. E’ davvero un risultato di spessore per una piccola realtà come la nostra che ha però un grande cuore dentro, una passione che supera ogni problema quotidiano.

Ora il pensiero va alle ginnaste che scenderanno in pedana domenica prossima, il 9 ottobre a Cesena, pronte per i Campionati di Specialità, altre ginnaste che sono parte integrante della nostra famiglia e per cui faremo tutti un tifo sfrenato. Ora tocca a voi. In bocca al lupo.

[nggallery id=44]