A Santamonica non solo motori ma anche buona atletica

[singlepic id=741 w=320 h=240 float=left]Quasi terminate ormai le opportunità di mettere a segno risultati utili ai fini della classifica di squadra che permette alle migliori 12 società di tutta l’Emilia Romagna di disputare le ambite finali regionali di Imola (BO) del 26-27 maggio per i cadetti (nati 1997-1998) e di Busseto (PR) per i ragazzi (nati 1999-2000). Infatti lunedì 14 maggio scade il termine di presentazione delle prestazione degli atleti. L’Atletica 75 Cattolica gioca buone carte con 2 compagini, le cadette e i ragazzi che ieri, sul campo di Misano Adriatico, hanno ben figurato nel meeting provinciale organizzato dalla società di casa, Atletica Santamonica.

Molte prestazioni migliorate e alcune confermate, fortunatamente pochi inciampi. Tra i ragazzi da segnalare la discreta misura del saltatore e ostacolista Alessandro Temellini nel getto del peso 2 kg, gara per lui atipica che chiude con 11,89; marciano veloci Vasco d’Ubaldi e Riccardo Musso, che conquistano la terza e la quarta piazza di giornata e abbattono i rispettivi primati personali. 1,34 di Filippo Simoncellio nell’alto e 1,20 per Luca Torresan, solo 5 cm più in basso Marco Paci.

Nella categoria superiore discreta prova nel lungo per Caterina Torresan e Laura Landi che stabilisce il suo limite con 4,07; esordio con un pizzico di tensione nel difficile lancio del disco per gli inseparabili Alberto Vanzolini e Cristian Medina che incappano in diversi lanci nulli (solo per inesperienza) ma piazzano almeno una misura valida con un sospiro di sollievo. Sempre nel disco ma al femminile Secondo posto per Martina Valery con 23,46 e terzo per Viola Mignani con 22,10. Bel 300 metri invece per la rinata Paola Villa che ha ripreso con entusiasmo gli allenamenti.

Appuntamento ora al meeting di lanci di Cattolica che prospetta valori tecnici alti vista la presenza di lanciatori assoluti di livello nazionale, per la precisione discoboli e martellisti.