Riparte da Cesena la stagione agonistica della ginnastica

[singlepic id=760 w=320 h=240 float=left]Dopo la pausa estiva l’attività federale riprende con la 1^ prova del campionato regionale di specialità e di categoria (Junior – Senior). Cesena, blasonata sede con una lunga esperienza tecnica e organizzativa, ha ospitato per l’ennesima volta una gara di livello, lo dimostra il fatto che il programma delle difficoltà era decisamente selettivo e tante ginnaste hanno esordito con esercizi nuovi. E’ stato il caso delle nostre Giulia e Giorgia che alle parallele hanno presentato il temuto Tarzan (un salto dallo staggio alto a quello basso)! Ma andiamo per ordine.

La prima a scendere in campo gara è stata Martina nella “Specialità”, prova in cui è obbligatorio scegliere due attrezzi. La nostra atleta inizia al corpo libero con un bell’avvitamento nella prima diagonale e continua con un’ampia ed elegante serie ginnica, poi però incappa in una indecisione nella seconda serie acrobatica con cui rischia anche un serio infortunio ad un braccio; porta a termine dolorante ma con carattere l’esercizio e decide (saggiamente) di non eseguire il secondo attrezzo, il “suo” volteggio, in via precauzionale. Un pizzico di sfortuna stavolta ha bloccato la costante crescita della nostra Marti.

All’ora di pranzo è l’ora della gara di categoria sia Junior sia Senior. Nel gruppo delle più giovani Giulia e Giorgia si preparano per i 4 attrezzi mentre l’altra gemella, Jessica, deve accontentarsi di applaudire la sorella e le altre compagne in tribuna a causa di una influenza che l’ha tenuta a casa tutta la settimana. La prima rotazione è alle parallele che danno subito filo da torcere alla coppia dell’Atletica 75 la quale fatica a trovare la scioltezza necessaria; il riscatto avviene alla trave con ottimi punteggi nonostante una caduta a testa e al corpo libero con buone sequenze acrobatiche. E’ il volteggio che ribalta la classifica soprattutto per Giulia che con un ottimo 13,000 “salta” in seconda piazza generale con Giorgia che chiude al sesto posto. Rotto il ghiaccio con la prima competizione, le energie vanno ora raccolte per la prova di Viareggio della prossima settimana, occasione in cui le 4 cattolichine vestiranno il body della rappresentativa nazionale UISP per gli International Games 2012.

[nggallery id=67]