Flash Mob contro la violenza sulle donne

“Una donna su tre sul nostro pianeta è stuprata o picchiata durante la sua vita. Un miliardo di donne violate è un’atrocità. Un miliardo di donne che danzano è una rivoluzione”. Così il progetto “One billion rising” invita a partecipare al flash mob contro la violenza che si terrà in ogni angolo del mondo, tra cui il Centro Commerciale “Diamante” a Cattolica e che vede protagonista l’Atletica 75 che dello sport femminile è portabandiera in città con le sue oltre 400 iscritte.
L’appuntamento è per le ore 18 di giovedì 14 febbraio. Per avere informazioni aggiornate si può seguire il nostro sito e la nostra pagina Facebook.

La canzone che verrà ballata è stata composta per l’occasione da Tena Clark e Tim Heintz e coreografata dalla ballerina Debbie Allen.

“Se ancora non avete studiato la coreografia fatelo, ma se non lo fate chiamate le vostre amiche e i vostri amici, figli, parenti, fidanzati, mariti, vicini di casa e venite lo stesso a ballare. Se ancora non siete convinti, credeteci: cambieremo il mondo. Non vorrete essere tra quelli che sono solo stati a guardare?!”
Ogni minuto c’è una città che si aggiunge, un’associazione, un’amministrazione comunale, un’organizzazione. “E’ uno tsunami, uno tsunami culturale”.

“DICO BASTA BALLANDO IN PIAZZA” è il motto dell’iniziativa mondiale che cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa piaga purtroppo ancora troppo diffusa.

“One billion rising” vuole riunire idealmente le donne di tutto il mondo in uno slancio di ribellione attraverso il ballo che ogni paese ogni città potrà fare secondo libere modalità e creatività.

L’evento è patrocinato dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cattolica e fortemente voluto dal consigliere comunale Carlotta Ruggeri.

Atletica 75 Cattolica