Serie B 2013 – Fase Interregionale – Finale agrodolce

[singlepic id=803 w=320 h=240 float=left]Venerdì pomeriggio partenza alla volta di Rosignano (LI) per Giulia, Giorgia, Jessica per affrontare la dura prova interregionale della competizione a squadre di Serie B. Martina non ha ancora pienamente recuperato dall’infortunio ed è stata costretta a rimanere a casa. Ieri è stata una giornata dedicata all’ultima prova generale, un allenamento di “rifinitura” per testare gli attrezzi e ambientarsi su un campo gara pieno di aspirazioni per tutte le ginnaste presenti. Oggi alle 13 inizia il loro turno di gara.

L’EPILOGO

Domenica pomeriggio i nostri animi erano più freddi rispetto alla vigilia. Ogni “giorno prima” è sempre teso, carico, pieno di aspettative, insomma ci abbiamo sperato come è giusto che fosse! Invece, troppi errori delle nostre ginnaste biancazzurre, errori anche sciocchi, imperfezioni inattese, occhi spaesati. Tutte considerazioni che nel dopo gara si sono fatte per analizzare la prova opaca di Giulia, Jessica e Giorgia. Prova sottotono giustificata dal fatto che il livello è stato decisamente alto, squadre agguerrite, si sono visti elementi eccellenti in tutti gli attrezzi. Non abbiamo saputo essere incisive come nella fase regionale. Ma non c’è di che scoraggiarsi. Fa tutto parte del gioco, si vince e si perde, si è perfetti e anche imperfetti, si è grintosi e pure impauriti. Le ragazze hanno cercato di dare il massimo e questo è molto importante, dobbiamo essere tutti  orgogliosi di questa trasferta che è esperienza emotiva forte da mettere nel cassetto, ginnaste, insegnanti, genitori. Soddisfatti per ciò che è stato raggiunto finora. Ora l’attenzione si sposta su altre gare, appuntamenti che possono riservare grossi risultati.