Eko Nigra per la Tanzania

Eko Nigra è un titolo insolito per uno spettacolo di coreografica e ginnastica artistica ma altamente evocativo. Rimanda a colori e sapori africani, alla “Dolce Madre” come ricordano alcuni musicisti nativi del continente nero. Infatti la serata di venerdì 27 settembre vedrà Cattolica per la Tanzania e Atletica 75 uniti per l’Africa. L’evento è una delle tante iniziative che andrà a sostenere le attività della associazione cattolichina, da anni impegnata sul fronte del sociale con diversi interventi sparsi per la romagna.

Sarà un appuntamento significativo anche per la nostra società sotto diversi aspetti. Il primo è la vicinanza alle associazioni di volontariato che in modo semplice e diretto sostengono intere comunità in luoghi martoriati da atrocità e disuguaglianze. Il secondo è l’entusiasmo che il gruppo coreografico ha dimostrato nell’abbracciare questa iniziativa benefica. Già dal mese di giugno sono iniziati i preparativi per il materiale di scena; in alcuni pomeriggi d’estate le ragazze hanno trasformato la palestra in un vero e proprio laboratorio artistico che ha modellato maschere, abiti, piccoli accessori attraverso un sistema organizzativo cementato da amicizie, passioni, dal semplice stare insieme. La regia di Milena Balducci ha saputo miscelare nella giusta misura idee coreografiche e scenografiche sue e delle ragazze credendo nell’importanza della partecipazione attiva di tutti. Il terzo aspetto risiede ovviamente nell’ansia dell’esordio in un teatro con la T maiuscola, il Teatro della Regina. Proporre uno spettacolo in uno spazio dedicato è fonte di apprensioni e timori di sfigurare o di bloccarsi di fronte a più di 700 persone. Conforta il fatto che ciascuna delle ginnaste è parte di un tutto, è sostenuta dalle compagne, è integrata. Metafora questa che pensiamo dovrebbe appartenere a tutte le comunità, a diversi sistemi collettivi. Questo è il vero carburante che muove gli animi delle meravigliose persone di Cattolica per la Tanzania.

Appuntamento quindi a venerdì 27 settembre alle ore 21 al Teatro della Regina. Cattolica per la Tanzania e Atletica 75 vi aspettano.