Torneo Allieve 2^ prova – Cesena

[singlepic id=921 w=320 h=240 float=left]Si complica subito la domenica agonistica di alcune delle ginnaste dell’Atletica 75 a Cesena. Vanessa, Giorgia, Noemi, Lucrezia, Lucia ed Elisa hanno un “giro gara” non facilissimo da sostenere perché l’attrezzo più temuto, la trave, è all’ultima rotazione. Potrebbe compromettere ciò che di buono si vedesse nei giri precedenti. Nessuna remora. Concentrazione alta a parallele, corpo libero e volteggio. Esecuzioni non prive di errori ma con maggior padronanza del gesto tecnico acquisita nelle settimane precedenti, solitamente giorni di rifinitura, giorni in cui gli elementi di ciascun singolo attrezzo sono già stati decisi e devono essere quindi ripetuti, affinati e raffinati. Il classico minuto di prova (riscaldamento specifico) alla trave non è stato eccezionale per nessuna delle bimbe perché la tensione era salita. La prima a salire è Lucrezia, la più timorosa del gruppo. Esegue l’entrata. Non sa ancora che con il suo esercizio pulito senza cadute darà coraggio a tutte le sue compagne. Uscita buona. Ora si rende conto della sua vittoria personale e le altre, sedute a bordo pedana, lo avvertono ed esultano, si caricano a dovere. Lucia, Vanessa, Giorgia, Elisa vanno via lisce senza timori, solo Noemi inciampa in entrata ma porta a termine bene l’esercizio. Iniezione di fiducia notevole per il gruppo, quel pizzico di sale che ogni tanto serve per le conquiste di ciascuno. Grande giornata per tutte e sette le bimbe, sì sette, sei in campo gara e una, Penni, a fare il tifo da fuori.