Campionati Italiani Serie B

[singlepic id=935 w= h= float=left]Fine settimana di ginnastica a Vicenza per la finale di Serie B, fase conclusiva di un campionato a squadre che le nostre ginnaste Giorgia, Martina e Jessica si sono ampiamente meritate nelle fasi eliminatorie. La cronaca recita la bella prova di Jessica a tutti e quattro gli attrezzi, soprattutto il doppio raccolto “fermato” al corpo libero che dimostra la crescita tecnica della gemella; qualche istante prima aveva eseguito una trave senza errori e un salto teso al volteggio che le è valso un ottimo punteggio (13,250 – ndr). L’altra gemella, Giorgia, ha regolato la tensione che di solito trattiene le sue indiscusse qualità per sfoderare una bella gara senza grossi errori; l’unico rammarico rimane la caduta alle parallele, attrezzo in cui ha portato il nuovo esercizio di difficoltà superiore, piccolo intoppo che non ha minimamente intaccato la sua concentrazione. La terza portabandiera di Cattolica, Martina, ha pasticciato alla brigosa trave ma è risalita con grinta al volteggio e alle parallele; al corpo libero è risultata elegante come al solito anche se non si è sentita sicura di eseguire il “doppio dietro”, elemento che comunque ha già nelle sue corde. Questione solo di tempo.

L’ onere della preparazione ha condotto all’onore finale delle ragazze che hanno portato a casa l’immensa soddisfazione di potersi sfidare con squadre di alto livello senza mai sfigurare, anzi, impavide e determinate fin dal primo minuto. Onere e onore anche per Vania e Sergio, le loro immancabili guide, che conoscono bene gli ulteriori traguardi a cui aspirare. Una ennesima esperienza (come succede in tutte le discipline sportive) che avvicina tecnici e atleti nella conoscenza reciproca nel momento in cui la tensione sale, situazione che fornisce spunti importanti per vivere al meglio le gioie e i dolori, per saper gestire le diverse personalità…tutti particolari che possono fare la differenza, basta saperli cogliere nel modo giusto.