Novembre è finito ma l’attività prosegue

stretchingNovembre e dicembre sono mesi agonistici meno intensi per alcuni e importanti per altri. L’atletica in pista e “no stadia” sta vivendo la sua stagione delle corse campestri, un circuito locale che si divide tra nord e sud (San Giovanni in Marignano, Santarcangelo di Romagna e Rimini). Gli atleti abituati alla gomma del “Plastan” corrono per la loro preparazione strutturale e fisiologica in previsione di finalizzare poi la stagione indoor di gennaio e febbraio mentre gli stradaioli si prendono una pausa dalle fatiche dell’asfalto e si divertono su prati e sterrati. I mezzofondisti cercano di migliorare il loro volume aerobico su tragitti a loro meno congeniali.

La ginnastica UISP è in una fase transitoria in vista dei regionali del 2015 mentre la ginnastica FGI mostra gli appuntamenti più importanti, le fasi nazionali delle massime serie. Gli allenamenti in palestra proseguono regolarmente tra piacere e fatica, leggerezza e difficoltà.

I corsisti della ginnastica e dell’atletica sono entusiasti delle ore passate con i propri maestri che si inventano sempre qualche nuovo stratagemma per imparare divertendosi.

L’entusiasmo nei gruppi di ginnastica per adulti di certo non manca: siparietti spassosi, barzellette originali (alcune indicibili !!!) ma anche tanto lavoro per star bene con sé stessi e il proprio corpo fanno davvero la differenza.

…il saggio di Natale alle porte? Una festa che onoreranno tutti…