BravA…con la A maiuscola !!!

[singlepic id=1014 w= h= float=left]C’è chi dice che i sogni sono solo desideri nella nostra testa e chi sostiene che rappresentino i tentativi mai fatti. Per noi domenica i sogni sono diventati realtà. A dare un segno tangibile che con l’impegno si può arrivare in alto è stata Jessica. E puntare davvero in alto, la Serie A di ginnastica artistica femminile. Domenica scorsa a Perugia la nostra Je ha partecipato alla Serie B con la squadra Biancoverde di Imola (in prestito – ndr), possibilità questa che era venuta a galla tempo fa per poter fare un salto di qualità e confrontarsi ad alti livelli nazionali. Ebbene, dopo la sofferta qualificazione del sabato le sei ginnaste della squadra “mista” romagnola si sono svegliate la domenica con una carica diversa. Il timore di fallire, il pensiero di non farcela hanno lasciato spazio alla naturalezza dei gesti, alla pulizia della tecnica e all’adrenalina. Hanno lottato con intelligenza e caparbietà rosicchiando punto su punto ad ogni attrezzo e conquistare l’insperata ammissione ad uno dei due raggruppamenti della Serie A del 2016! Mai così prima d’ora per una delle ragazze cresciute nel nostro vivaio. Una soddisfazione meravigliosa.

C’è stata addirittura la ciliegina sulla torta nel momento in cui è uscito il punteggio al volteggio: Dini Jessica terza assoluta. Alla fine della gara la stanchezza visibile ha lasciato campo aperto agli abbracci, alle lacrime di gioia, alla consapevolezza che nessuno poteva più dubitare di quel sogno perché le ragazze se lo tenevano stretto in braccio. In una disciplina sportiva così controversa, complicata, piena di aspetti da considerare il sapore di una conquista è denso, dolcissimo, lo puoi vedere, lo puoi toccare, ti rimane in bocca a lungo. Jessica lo ha assaggiato insieme alle sue compagne di gara Martina, Alice, Giulia, Sofia, Giada, i tecnici di Imola Giacomo, Carlotta ed Eleonora, con i nostri Sergio e Vania.

Nei prossimi giorni, a mente fredda, arriverà la degustazione più bella, in famiglia con i genitori e soprattutto con Giorgia. Come è stato scritto in un messaggio a caldo “essere gemelle aumenta la forza”. Funziona.