Torneo FGI 2^ livello – GpT

[singlepic id=1034 w= h= float=left]L’acronimo GpT (ginnastica per tutti) rispecchia la volontà della Federazione Ginnastica d’Italia di permettere a tutti i ginnasti in erba di partecipare a competizioni che siano l’anticamera per i livelli futuri. Nei meandri della programmazione annuale delle manifestazioni è difficile trovare posto in calendario a eventi di questo genere, concomitanze ce ne sono, ma strutturare gare ad hoc per chi inizia ad “assaporare la ginnastica” è un dovere oltre che un piacere. Ed un piacere lo è stato per due nostre ginnaste, Margherita Facondini e Chiara Leardini che si sono presentate in pedana insieme ad una mascotte d’eccezione, la loro compagna di allenamenti Agata Conti che presto indosserà il body biancazzurro e affiancherà le amiche in questa avventura.

Era la prima esperienza in questo tipo di gare federali, prima d’ora avevano provato il confronto solo in gare sotto l’egida della UISP. “Il riscaldamento è stato sorprendente –  affermano le nostre due allenatrici – l’emozione l’hanno gestita bene e sono parse determinate”. La trave non ha intimorito le due agguerrite cattolichine che non hanno fatto registrare nessuna caduta. Rotto il ghiaccio gli altri attrezzi del programma ossia trampolino, volteggio e suolo (una sorta di corpo libero con spazi ridotti) procedono senza intoppi. Classifica a parte, ciò che importa all’inizio dell’esperienza agonistica è prendere le misure con tante variabili come il temperamento personale, gli elementi padroneggiati, le avversarie, il contesto, le aspettative della vigilia; le bimbe hanno dato prova di comprensione di concetti così complessi. La strada è giusta.