Campionati Italiani Indoor Master e Misano Adriatico nel week end

[singlepic id=1038 w= h= float=left]A risvegliare il tifo cattolichino del piovoso fine settimana ci pensa Onelio Galeazzi ad Ancona, in occasione della rassegna italiana al coperto dedicata alla categoria amatoriale. Il settantenne biancazzurro mette tutti in riga in ben tre distanze, gli 800 metri, i 1500 e i 3000. Un vero “Terminator” in questa occasione. La sua soddisfazione sul podio è quella di un giovane che per la prima volta partecipa ad un campionato e riesce a salire sul gradino più alto del podio, una felicità invidiabile. Bravo Onelio.

[singlepic id=1039 w= h= float=left]Con lui la sempreverde “maestra Fedi”, che per una volta ha smesso i panni dell’insegnante/segretaria/dirigente e ha indossato le sue scarpe chiodate. Due medaglie nazionali, nei 60 ostacoli e nel salto in alto, la disciplina che l’ha resa celebre da adolescente. Occasione questa per farsi un bel regalo di compleanno (1 marzo), giusto tributo ad un impegno a 360° insuperabile. Siamo tutti con te Fedi.

[singlepic id=1037 w= h= float=left]Fanno eco da Misano Adriatico i podisti impegnati nella corsa di apertura del Calendario Mare/Verde/Monte 2016, i Diecimilametri all’interno dell’autodromo di Santamonica. Il gruppo Atletica 75 ha contato circa quaranta corridori che sono andati a piazzamento. Ciliegina sulla torta Crescentini e Accalai, stradaioli incalliti che hanno dato lustro alla nostra maglia arrivando rispettivamente 1^ e 3^ di categoria.

Che mattinata quella di domenica!!!