Ginnastica UISP a Bologna

[singlepic id=1052 w= h= float=left]Scenario originale nella nuova palestra di Casalecchio della Polisportiva Masi, impianto sportivo polifunzionale. La giornata inizia con la 3^ Categoria Specialità (ex categoria Over), prova su due attrezzi. Per i nostri colori ci sono in campo gara Sofia Tenti, Giulia Massimi, Virginia Cecchini, Giulia Piccari, Alice Denti, Manuela Po Baldrighi e Alice Linari. Spiccano i risultati di Alice (1^ al volteggio) e Sofia (3^ alla trave).

Si prosegue con la 3^ categoria Junior dove Nausicaa Maioli e Alessia Bontempi dimostrano bel temperamento. Nausicaa centra il secondo gradino del podio nella classifica generale con tutti e quattro gli attrezzi eseguiti in modo pulito e regolare, la costanza paga. Peccato per Alessia che chiude quinta in assoluto ma con tre attrezzi alla grande (corpo libero 1^, parallele 1^, volteggio 2^) ma la fatidica trave le crea qualche problema di troppo. Ottima gara davvero per entrambe.

A seguire la 4^ categoria Junior/Senior dove Elisa Ortolani sale sul primo gradino del podio nella generale. Benissimo!!! Riscatto per Lucrezia Saioni: l’argento alle parallele e un ottimo punteggio al corpo libero le fanno tornare un sorriso straordinario. Noemi Guidi svolge la sua gara regolare, senza infamia e senza lode si direbbe, mentre Giorgia Castaldo esegue solo le parallele a causa di un lieve infortunio che la limita nelle spinte necessarie soprattutto al corpo libero e al volteggio.

E’ la volta della 4^ Categoria Specialità con due attrezzi da scegliere dove la poliedrica Tanya Torriani (è infatti anche saltatrice con l’asta) si cimenta con volteggio e corpo libero. E’ proprio quest’ultimo attrezzo il suo migliore, specialità che le aveva regalato il podio a Cattolica. Peccato per una lieve sbavatura che la fa scendere un pò più in giù in classifica.

La gara di chiusura di giornata è quella delle cosiddette “Categorie Alte”. Temellini Chiara e Sanchini Laura si avvicendano sul podio (Laura 2^ e Chiara 3^) con prove agli attrezzi buone ma con alcune imprecisioni da eliminare in vista dei Nazionali di Torino di giugno.