La regina è italiana

Qualcosa di incredibile è successo in Giappone. Oggi due ori in due discipline difficilissime, i 100 metri e il salto in alto. Ma anche record italiano nei 100 ostacoli per Luminosa Bogliolo ad un passo dalla finalissima, finali conquistate per Alessandro Sibilio (400 ostacoli), Sara Fantini (lancio del martello), Daisy Osakue (lancio del disco). I giorni scorsi hanno dato grande prova Nadia Batocletti nei 5000 metri e due siepisti, Ahmed Abdelwahed e Ala Zoglami che ci proveranno per il podio. Insomma, una apertura di Olimpiade sensazionale.

Continua la lettura di La regina è italiana

Dove eravamo rimasti…Tokyo 2020

Ragioni di marketing e di comunicazione hanno lasciato invariato il logo ufficiale che calendarizza nel funesto 2020 la trentaduesima edizione dei Giochi Olimpici. Agli sportivi interessa però l’atmosfera olimpica, quella emozione che coinvolge anche chi, a casa, si incolla davanti alla TV già dalla sfilata di apertura per osservare beniamini, bandiere, visi, colori, abiti tradizionali, una enorme lezione di geografia sportiva.

Continua la lettura di Dove eravamo rimasti…Tokyo 2020